Soncino, un viaggio nel passato

Soncino

Vogliamo parlare di una cittadina che non tutti conoscono: Soncino. Questa cittadella si trova in provincia di Cremona, non troppo distante da Bergamo, Brescia e Milano. Vale la pena visitarla, poiché si ritorna nel passato, in un'atmosfera sospesa nel tempo.

La Rocca

La prima cosa di cui vogliamo parlarvi riguarda la suggestiva Rocca. All’interno ci sono molti affreschi e testimonianze storiche. Non è questa la sede per raccontare la storia. Qui ci limiteremo a una curiosità: è qui che sono state girate alcune scene del film ‘LadyHawke’, diretto da Richard Donner; una dolce fiaba in cui i due innamorati si trasformano in animali alternativamente: lui diventa lupo di notte e lei diventa falco di giorno. Passeggiando per il castello, immedesimarsi nel film viene quasi naturale.

Il Museo della stampa

Affascinante è il Museo della stampa, nato nel 1988 per volontà della Pro Loco. Soncino è un borgo che per certi versi può essere considerato la culla della stampa. La cittadina è infatti fra le poche in Italia che già nella seconda metà del Quattrocento ha accolto una stamperia, a pochi anni dall’invenzione di Gutenberg. Parte del museo è dedicato alla celebre famiglia di stampatori, di cui vengono illustrate le vicende e i metodi di stampa. La tradizione ha sempre indicato la tipica casa a torre come sede della stamperia della famiglia ebrea che qui ha iniziato l’attività. La stamperia fu attiva nel Borgo per una decina d'anni, poi gli ebrei se ne andarono per l'opposizione cattolica, ma la loro impresa continuò. Nel Museo della stampa si possono osservare da vicino gli strumenti utilizzati durante il procedimento della stampa a caratteri mobili, facendo un vero e proprio tuffo nel passato. Una sezione del Museo è dedicata ai laboratori pratici, dove i visitatori possono comprendere l’evoluzione delle tecniche scrittorie e il passaggio dal manoscritto alla stampa a caratteri mobili. Se si pensa che oggi la stampa tradizionale sta progressivamente lasciando il posto a quella digitale e che i testi si scrivono al pc o nei vari linguaggi di grafica o in codici, visitare Soncino è come tuffarsi nelle origini della stampa, riscoprendo il passato per capire meglio l’innovazione a noi contemporanea.

Soncino Soncino Soncino

Redazione