Come gestire le spese aziendali?
Intervista a Davide Salmistraro, Country Manager in Italia di Soldo

Davide Salmistraro

Come possono le aziende gestire al meglio le spese, soprattutto in epoca Covid? Ne parliamo con Davide Salmistraro, Country Manager in Italia di Soldo, leader nello spending management con le sue carte di credito MasterCard che evitano ai dipendenti di gestire contanti.

Come è cambiata la gestione delle spese aziendali durante il Covid?

È cambiata in modo molto significativo: è improvvisamente apparso chiaro a tutti che la pandemia e il lock-down, insieme allo smart working forzato, creavano una difficoltà ulteriore nella gestione delle spese aziendali – tra anticipi di cassa non più praticabili e note spese da rendicontare e seguire a distanza. Credo davvero che sia stato il casus belli cruciale per far capire alla maggior parte delle aziende che la digitalizzazione di tutto il contante di cassa e di tutte le spese affidate ai diversi collaboratori dell'ufficio doveva essere centralizzata e gestita con strumenti adeguati. Adeguati al momento, senz’altro, ma soprattutto anche all'evoluzione futura: abbiamo ricevuto molte richieste di attivazione dei nostri servizi. In primis per saperne di più e capire quale fosse davvero il reale valore che uno strumento come Soldo potesse garantire alle aziende. E poi di ordini veri e propri una volta capito che il nostro cruscotto consente di evitare gli anticipi di cassa e di autorizzare le giuste persone alle giuste spese tracciando ogni movimento con una facilità estrema. E questo è un vantaggio indubbio per ogni tipologia di azienda, dalle piccole aziende alle pmi fino ad arrivare alle grandi organizzazioni.

Quali strategie avete messo in campo?

Può sembrare strano dire che eravamo già preparati ma la verità è che il nostro sistema nasceva proprio per agevolare le aziende in ogni situazione: ecco perché il lockdown e lo smart working si sono rivelati straordinariamente efficaci per far comprendere appieno le potenzialità di uno strumento come il nostro. Chi non aveva ancora investito in automazione e nella possibilità di remotizzare funzioni e processi all'interno del proprio lavoro si è trovato completamente bloccato: una sfida davvero impossibile per chi non era preparato. Le aziende che invece avevano già iniziato a rendere agibile da remoto parte dei propri processi, ha semplicemente deciso di estendere quelle funzionalità che durante la pandemia si sono rivelate vitali anche a tutti gli altri ambiti del proprio lavoro. Senza dimenticare che Soldo è una vera e propria azienda con uffici in più paesi europei (in Italia siamo presenti sia a Milano sia a Roma) e noi stessi ci siamo trovati dall'oggi al domani in grado di continuare il nostro lavoro da casa dovunque fossimo come in una normalissima giornata di lavoro in ufficio.

Che impatto ha sulle aziende una gestione delle spese di questo tipo?

Ha un impatto molto importante, nel senso che uno strumento come Soldo aiuta a motivare enormemente tutti i dipendenti o collaboratori dei team amministrativi, della finanza e del controllo perché ognuno di loro si trova a gestire il lavoro di sempre in un modo completamente diverso, evitando ogni perdita di tempo e di controllo manuale. Sappiamo tutti come il controllo delle spese all'interno dell'azienda possa causare problemi come incomprensioni o insoddisfazioni: chiedere a ogni dipendente il perché di un acquisto o la rendicontazione e gli scontrini delle spese effettuate è spesso stato motivo di fraintendimento oltre che una lunga perdita di tempo. In primis per il dipendente che a fine mese deve dedicare almeno un paio d'ore della propria giornata a stilare una nota spese accurata e descrittiva allegando in modo preciso tutti gli scontrini, tra anticipi di cassa, spese effettuate con la propria carta personale o aziendale. Un recente sondaggio che abbiamo promosso racconta che ogni anno le aziende di tutta Europa, Italia inclusa, perdono per una non efficiente gestione delle spese il 2% del proprio fatturato.

I vantaggi sono per lo più per le grandi aziende o ne potrebbero beneficiare anche le piccole?

È indubbio che i vantaggi siano uguali e grandi per tutti: persino per una singola partita iva che si trovi a gestire giornate ricche di impegni, di riunioni, con una presenza dai propri clienti avendo in più il tema delle note spese e della fatturazione. Soldo consente di accentrare tutte quelle che sono le diverse tipologie spese di un singolo professionista – così come di un team di lavoro - in un unico cruscotto che in tempo reale dà la possibilità di vedere le singole spese, trovandole già catalogate.

Il controllo reale delle spese potrebbe avere come possibile limite una ricaduta sulla coesione del gruppo dipendenti azienda?

In realtà come detto prima il controllo in tempo reale aiuta moltissimo la coesione tra i dipendenti, nel senso che sgombra il campo da ogni tipo di fraintendimento e assicura la massima trasparenza sia al dipendente sia all'azienda che è preposta al controllo. Con Soldo io posso attraverso la mia App inoltrare una richiesta di acquisto, vederla approvata e ricevere in tempo reale i fondi sulla mia carta per l'importo autorizzato per quella specifica spesa: sia che parliamo di corsi di formazione che di un imprevisto che mi è capitato in una trasferta piuttosto che di nuovi fondi per sostenere per esempio una campagna su Google advertising.

Avete pensato anche a un supporto per gli Enti locali?

Assolutamente sì e lavoriamo moltissimo anche nel settore no profit. L'esperienza più grande che abbiamo avuto con gli Enti locali è stata sempre generata dalla pandemia quando abbiamo deciso di lanciare Soldo Care, un'iniziativa no profit in cui la nostra azienda ha messo a disposizione la sua piattaforma aiuto per assicurare ai Comuni italiani l’erogazione più sicura e capillare dei 400 milioni stanziati dal Governo per aiutare le famiglie disagiate. Da comuni grandi come quelli di Milano o di Bergamo, a comuni come Terracina o Dolianova in Sardegna, l’esperienza è stata davvero positiva.


Risposte a cura di Davide Salmistraro, Country Manager in Italia di Soldo

Condividi questo articolo su:

Sommario: